Tag Archives: modi di dire
There’s the rub

There’s the rub

“Qui casca l’asino!” diremmo in italiano, anche se there’s the rub è una citazione Shakespeariana (del celebre soliloquio di Amleto “To be or not to be”) dove è spesso tradotta con “qui è l’ostacolo”. Ma cosa vuol dire esattamente rub? Ve lo spieghiamo…

Read more
Idioms: Every cloud has a silver lining

Idioms: Every cloud has a silver lining

Ogni nuvola ha un’imbottitura d’argento. In inglese si usa questa bella espressione per dire che anche la situazione più brutta ha qualcosa di positivo. Una sorta di “non tutti i mali vengono per nuocere”. Esiste anche la versione “pessimista” di questo modo di dire…

Read more
Idioms: A place in the sun

Idioms: A place in the sun

Non è la traduzione inglese della soap opera di Rai3 Un posto al sole (che sapete essere basata su un format australiano, la serie tv Neighbours?), ma un modo di dire per esprimere felicità e soddisfazione: vuol dire avere trovato ricchezza, gioia e tutto ciò che si desidera nella vita…

Read more
Idioms: Get Lost

Idioms: Get Lost

Questa pubblicità l’abbiamo trovata mentre preparavamo il nostro speciale dedicato all’Irlanda (The Irish Experience, in edicola!). È dedicata a un whiskey, ma il bello di questo advertisement è il gioco di parole: get lost significa “perditi”, ma anche “vai a quel paese”…

Read more

English in a minute: Wires crossed

Questa espressione deriva dagli albori dei telefoni, quando la comunicazione avveniva collegando (incrociando, to cross) i fili (wires). Se venivano connessi i fili sbagliati… si parlava con le persone sbagliate, e non ci si capiva! Da qui il modo di dire “get your lines/wires crossed” a indicare un fraintendimento…

Read more
Idioms: It takes two to tango

Idioms: It takes two to tango

Letteralmente “bisogna essere in due per ballare il tango” ma è un’espressione che va oltre i confini dalla pista da ballo! Il senso è che “bisogna essere in due per fare qualcosa”, soprattutto quando si vuole indicare la co-responsabilità di due persone…

Read more