Come… certificare il tuo livello di inglese

Schermata 06-2456826 alle 15.32.33Oggi, in collaborazione con Kaplan International English, vi spieghiamo quali esami sostenere per certificare il vostro inglese, la prossima settimana vediamo più nel dettaglio i singoli livelli linguistici.

Di seguito gli esami da sostenere per ottenere i certificati di inglese più importanti, riconosciuti a livello internazionale

 1.    TOEFL® – Test of English as a Foreign Language:
Maggiormente diffuso negli Stati Uniti per l’ammissione ai college e istituzioni americane, valuta l’abilità dello studente di usare e capire l’inglese in ambito accademico.
L’esame più diffuso è di tipo iBT (internet based test), che utilizza esclusivamente il pc. Ciò significa nessun test di fronte a una commissione. La durata è di 3 ore e la valutazione si basa sulle competenze che riguardano lettura, scrittura, ascolto e conversazione.
Il punteggio va da 0 a 120 (massimo 30 punti per sezione) e di solito le Università richiedono che sia raggiunto un punteggio minimo per ogni singola parte. La validità del TOEFL è di due anni.

 2.    IELTS® – International English Language Testing System:
Richiesto in Australia, Regno Unito, Canada, Irlanda, Nuova Zelanda e Sud Africa per ragioni accademiche, è anche un requisito per l’immigrazione in alcuni di questi Paesi. La durata dell’esame è di circa 3 ore in 4 sessioni: lettura, scrittura, ascolto e conversazione.
A differenza del TOEFL l’esame si svolge di fronte a una commissione. Il punteggio va da 0 a 9 e in genere con un 6.5 si accede ai College. Anche se non ha scadenza, spesso non viene accettato se supera i due anni.

Per approfondire la preparazione alla certificazione IELTS,  leggi anche i consigli di Rachel Roberts su Speak Up, clicca qui

3.    GMAT®
Il GMAT® (Graduate Management Admission Test) rappresenta il requisito richiesto agli studenti che desiderano accedere a un MBA negli Stati Uniti o UK. La preparazione al test comprende un colloquio, test pratici e sessioni sulle competenze specifiche richieste.

4.    Cambridge English
L’esame Cambridge attesta la conoscenza della lingua inglese secondo il Quadro Comune Europeo di Riferimento (CEFR), i livelli da A1 (conoscenza base) a C2 (conoscenza avanzata) e i tre certificati più richiesti sono il FCE, CAE e CPE.
Sono tutti non soggetti a scadenza, i test sono svolti in presenza di esaminatori e hanno votazione da 0 a 100. In base al punteggio ottenuto viene assegnata una lettera da A a E che indica il livello di inglese. L’esame si considera superato con un voto da A a C ma tuttavia una D permette di ricevere un certificato di conoscenza al livello CEFR corrispondente.

Vediamo più nel dettaglio gli esami:

    •    FCE (First Certificate in English)
Certifica la conoscenza dell’inglese a un livello intermedio-superiore. Se si arriva al punteggio di fascia A lo studente è considerato a un livello C1 e quindi avanzato. Il test dura 4 ore ed è composto da 5 parti che pesano in egual misura sul risultato finale: lettura, scrittura, uso dell’inglese, ascolto e conversazione.

    •    Il CAE (Certificate in Advanced English)
Certifica la conoscenza dell’inglese a un livello avanzato. Il punteggio di grado A viene considerato di livello C2 e quindi eccellente. L’esame dura poco più di 4.5 ore ed è basato su 5 parti come il FCE.

    •    Il CPE (Certificate of Proficiency in English)
Certifica la conoscenza a un livello eccellente, il C2 del CEFR. Prevede solo 4 parti ossia scrittura, ascolto, conversazione, uso dell’inglese+lettura. Quest’ultima parte pesa il 40% del voto finale. L’esame dura circa 4 ore e se superato certifica che si è ormai quasi madrelingua!

Twitter Digg Delicious Stumbleupon Technorati Facebook Email

One Response to “Come… certificare il tuo livello di inglese”

  1. Vorrei far presente che vi e’ la dicitura valid for two years sul certificato IELTS.
    E’ specificare che nessuna organizazzione internazionale, ente certificatore che si rispetti si assume la responsabiita’ di confermare il livello dello studente ottenuto al momento dell’esame oltre i due anni poiche’ non ha modo di verificare la reale conoscenza linguistica del candidato oltre tale periodo. E’ ovvio che se una persona non pratica la lingua appresa per un certo periodo di tempo il livello di conoscenza subisce un cambiamento.E pertanto non si puo’ garantire alle universita’ alle quali si vuole accedere che il candidato sia idoneo a poterlo fare.Vi pregherei cortesemente di pubblicare un errata corrige delle incorrette informazioni dopo tutto bisogna fare corretta informazione it’s a priority and transparency is a must no matter what.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.